ET98BP

BARRIERA A PROFILO TRAPEZIA

ET 98 BORDO PONTE H2

Barriera a Muretto Trapezio da Bordo Ponte Classe H2 h 98 cm

  Barriera di sicurezza stradale asimmetrico monofilare per bordo laterale con documenti di prove dal vero “Crash Test Report n° 369 e 414” secondo la classificazione del D.M. n° 223 del 18-02-92 e successiva modifica del 3-6-98 e del 11-6-99 e del 21-06-04, prefabbricata in calcestruzzo vibrato armato di classe Rck = 45 Mpa, confezionato con cemento tipo 42,5R ed inerti di cava o di fiume vagliati e lavati, con profilo  tipo “New Jersey – A profilo”asimmetrico monofilare di dimensioni mm 407×6000/3000×980 larghezza in testa mm 186, armata con gabbia in acciaio FeB 44k con copriferro non inferiore a 20 mm, e munita nella parte superiore di barra rullata orizzontale passo 10 e diametro esterno mm 28, con estremità verniciate con doppia mano di vernice a base di resina epossidica e completa di manicotti di giunzione in acciaio PR80 e verniciati con vernice epossidica; collegamento al piede tra le barriere con un elemento ad  U da inserire in uno scatolare già predisposto nel manufatto in acciaio zincato,realizzata secondo il disegno e l’armatura di progetto di omologa.

Si tratta di una barriera composta da più elementi modulari prefabbricati con due lunghezze di 6.00 e 3.00 metri, combinabili tra loro per poter effettuare protezioni in rettifilo ed in curva, anche su curve di raggio ridotto (). Il collegamento in testa con una barra di acciaio rullato (di Ø 28 mm) ed al piede con un elemento ad U in acciaio zincato, per evitare la rotazione incontrollata della parte inferiore del manufatto. Tutti e due tipi di pezzi hanno le estremità sagomate in maschio e femmina cilindriche in modo da poter effettuare le rotazioni necessarie ad iscriversi in curva. Se la rotazione necessaria è troppo elevata per permettere il collegamento della barra superiore in retto, si passerà all’uso dei pezzi da tre metri (con barra superiore non immersa nel calcestruzzo) che permette l’uso di manicotti con angoli anche notevoli (uso nei tornanti), in questi casi anche il collegamento al piede ottenuto con l’elemento di acciaio zincato sagomato ad U sarà girevole su di un perno per fornire l’angolo di rotazione necessario. Naturalmente nei tratti in rettifilo verranno usati solo i pezzi da sei metri, salvo particolari necessità. I terminali saranno ancorati a terra con dei paletti inghisati o infilati nel terreno (acciaio a C 120x80x30x6 mm di lunghezza 0,60 m con piastra 320x280x12 mm saldata alla base, ancorata al cordolo tramite n. 4 tasselli chimici M20 e collocati all’interno di cavità predisposte all’intradosso). Sul cordolo del ponte verranno montati delle mensole, come da progetto, ancorate allo stesso cordolo con due fiale chimiche M 20 e barre in acciaio 8.8 M20 x 260. Le mensole andranno nella cavità del passaggio delle acque delle barriere

open source video, online video platform, video streaming, video solutions

Condividi!

Copyright 2012 - SEA gruppo Mancuso Prizzitano - Tel e Fax 090774592 - 3289180663   Email:info@seamessina.it- PI:01995240833